Per la raccolta museale del Teatro Massimo di Palermo. Decorazioni e opere d’arte

Cristina Costanzo
Palermo University Press
9788899934675
Arti decorative,Sale da concerto, arene, stadi, teatri,Storia dell'arte e stili artistici: dal 1800 al 1900

20,00

Confronta

Descrizione

Il volume prende in esame le vicende legate alla costituzione della raccolta museale del Teatro Massimo di Palermo, con particolare attenzione alle opere d’arte custodite all’interno del teatro in riferimento a un avvenimento storico degno di nota quale l’istituzione del Museo d’Arte Teatrale, inaugurato da Pietro Mascagni il primo maggio del 1940, dopo un lungo periodo dedicato a raccogliere testimonianze sulla storia del Teatro Massimo e dei principali teatri della Sicilia. Viene dunque indagata un’ampia selezione di lavori tra dipinti, sculture, disegni di architettura, archetipi, fotografie e stampe realizzati da esponenti importanti della cultura del tempo, tra cui Giovan Battista Filippo Basile, Ernesto Basile, Giuseppe Sciuti, Antonio Ugo, Mario Rutelli, la cui analisi viene strettamente connessa all’indagine del contesto storico- artistico e della temperie culturale palermitana dei secoli XIX e XX.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Per la raccolta museale del Teatro Massimo di Palermo. Decorazioni e opere d’arte”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *