L’indipendenza dell’America spagnola. Dalla crisi della monarchia alle nuove repubbliche

Federica Morelli
Mondadori Education
2017
240 p
9788800744980
Storia delle Americhe

17,00

Confronta

Descrizione

Il passaggio dell’America spagnola all’indipendenza non è semplicemente una guerra di liberazione coloniale. È un processo frammentato e complesso, contraddistinto da continuità e discontinuità, da violenze e vendette collettive, in cui le esperienze al di là e al di qua dell’Atlantico si influenzano a vicenda. È la prima dissoluzione di uno di quei grandi insiemi multicomunitari, i sistemi imperiali dell’età moderna, che nel corso dell’Otto e del Novecento daranno vita a una pluralità di stati nazionali. Restituendo centralità alla dimensione imperiale, il libro propone una nuova interpretazione dell’indipendenza e della nascita degli stati ispano-americani: le rivoluzioni politiche e sociali non sono la causa del crollo della monarchia spagnola, ma la sua conseguenza. Solo molto lentamente, attraverso violente guerre e continue negoziazioni, si andranno configurando quegli spazi attorno a cui si formeranno le nuove nazioni.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’indipendenza dell’America spagnola. Dalla crisi della monarchia alle nuove repubbliche”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *