L’illusione della democrazia

Tucidide
Garzanti
9788811811343
Prosa letteraria,Strutture politiche: democrazia

4,90

Confronta

Descrizione

Nella “Guerra del Peloponneso”, Tucidide racconta della lotta tra Sparta, modello di oligarchia, e Atene, nuovo paradigma democratico. Ma quanto contraddittoria fosse la natura del governo ateniese, lo apprendiamo proprio dalle testimonianze di alcuni protagonisti di quel lunghissimo scontro: attraverso le voci di Pericle, di Cleone, di Alcibiade. Soprattutto, attraverso la voce dello stesso Tucidide. E se nel primo testo di questa raccolta, il celeberrimo epitafio per i caduti, Atene gloriosamente si erge a baluardo della democrazia, negli altri discorsi la città svela il proprio vero volto, ben diverso da quello demagogicamente propagandato al cospetto dei cittadini : il volto di una potenza aggressiva e imperialista, non estranea ai soprusi e alle prevaricazioni, capace di terribili atti di violenza nei confronti di chi si ribella alla sua supremazia.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’illusione della democrazia”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *