La Bibbia aveva ragione

Werner Keller
Garzanti
9788811680352
Archeologia biblica,Studi ed esegesi biblica

18,00

Confronta

Descrizione

La “Bibbia aveva ragione”, il più famoso libro di Keller, tradotto in ventiquattro lingue, venduto in milioni di copie in tutto il mondo, adottato nelle scuole e oggetto di seminari, è apparso per la prima volta nel 1955. Nel 1978, con l’aiuto di Joachim Rehork, Keller ha riveduto la prima edizione tenendo conto delle scoperte che nel frattempo, grazie all’acquisizione di nuove tecniche e metodi di ricerca, l’archeologia biblica aveva portato alla luce. Nonostante gli anni, e gli ulteriori sviluppi della storiografia in campo biblico, questo libro rimane una pietra miliare, un classico nel senso autentico del termine, perché per la prima volta ha presentato le ragioni del testo biblico confrontandole minuziosamente con il contesto storico, geografico, sociale e culturale del tempo. Dal Diluvio universale alla divisione delle acque del Mar Rosso, dalla manna nel deserto alla stella di Betlemme, fino alle indagini sulla Sindone, un percorso rigoroso che illumina il testo biblico con nuove e più suggestive chiavi di lettura.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La Bibbia aveva ragione”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *