Gli indios e l’impero universale. Scoperta dell’America e dottrina dello Stato

Claudio Finzi
Il Cerchio
2017
200 p
9788584740086
Storia culturale e sociale,Storia delle Americhe,Storia moderna dal 1450-1500 al 1700

15,00

Confronta

Descrizione

La scoperta dell’America fu un fatto che cambio non solamente la rappresentazione del mondo, l’alimentazione e l’economia degli europei del tempo, ma influenzò profondamente anche le dottrine politiche, mutando progressivamente la concezione dello Stato e del potere. La scoperta dell’America mise in crisi l’universalismo medievale, la pretesa cioè di Papato ed Impero di costituire un’Autorità universale di diritto divino. Un’analisi innovativa e stimolante, un viaggio inedito nella cultura e nella mentalità dell’inizio dell’età moderna.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Gli indios e l’impero universale. Scoperta dell’America e dottrina dello Stato”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *